hp-support-head-portlet

Azioni
Caricamento...
Assistenza clienti HP - Knowledge Base

hp-contact-secondary-navigation-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-share-print-widget-portlet

Azioni
Caricamento...
  • Informazioni
    Impara come aggiornare a Windows 11

    Guida all'aggiornamento a Windows 11

  • Risposta

hp-concentra-wrapper-portlet

Azioni
Caricamento...

PC desktop HP - Riduzione del calore all'interno del PC per evitare il surriscaldamento

Questo documento è per PC desktop HP e Compaq.
Quando le temperature all’interno del computer superano i 35 °C (95 °F), aumenta il rischio di danni a componenti interni importanti.
È possibile aiutare a prevenire il surriscaldamento assicurandosi che ci sia una ventilazione adeguata intorno al computer, che le bocchette di ventilazione siano pulite regolarmente e che il BIOS sia aggiornato
Quando il computer si surriscalda si potrebbero riscontrare i seguenti problemi:
  • Dopo aver premuto il pulsante di Accensione, il computer si blocca su una schermata nera e Windows non si avvia, oppure Windows si avvia ma non risponde.
  • Le attività o le applicazioni di base richiedono più tempo per essere completate rispetto al solito.
  • Windows non risponde, si riavvia improvvisamente o visualizza un messaggio di errore mentre è in uso.
  • I giochi non rispondono durante l’esecuzione.
  • Le ventole nel computer diventano più rumorose non appena iniziano a girare velocemente per rimuovere il calore.
  • Il mouse e la tastiera non rispondono.
Ci sono molte ragioni per cui il computer potrebbe surriscaldarsi, ma la ragione più comune è l’accumulo di polvere sulle ventole che può intrappolare il calore. Ridurre il calore all’interno del computer per evitare danni ai componenti interni.

Fase 1: Aumentare l’efficienza per ridurre il calore

Il computer lavora di più e genera più calore quando sono aperte più applicazioni contemporaneamente o durante la riproduzione di videogiochi graficamente pesanti.
Utilizzare i seguenti suggerimenti per migliorare l’efficienza del computer.
  • Modificare quali applicazioni vengono eseguite all’avvio di Windows utilizzando la scheda Avvio in Task Manager.
  • Chiudere le applicazioni una volta finite di usarle.
  • Chiudere il browser Internet quando non lo si utilizza.
  • Abbassare la risoluzione del gioco e diminuire le impostazioni grafiche se il computer diventa più caldo del solito durante il gioco.
Se il problema persiste, passare alla fase successiva.

Fase 2: Lasciare che il computer si raffreddi

Rimuovere il pannello laterale del computer per determinare se il problema dovuto al surriscaldamento scompaiono.
  Avvertenza:
I bordi dei pannelli metallici sono taglienti. Prestare attenzione a non tagliarsi con i bordi delle parti metalliche all’interno del computer.
  1. Spegnere il computer e quindi scollegare il cavo di alimentazione.
  2. Spostare gli eventuali ostacoli in prossimità del computer.
  3. Allentare o rimuovere le viti del pannello laterale, se necessario.
    Nota:
    Il pannello laterale del computer potrebbe essere protetto in modo diverso, ma la posizione delle viti deve essere simile.
    Esempio di posizione di una vite sul pannello laterale del desktop
  4. Far scorrere indietro il pannello laterale e allontanarlo dal computer, quindi mettere da parte il pannello.
      Avvertenza:
    Per evitare di ricevere una scossa elettrica o danneggiare il computer, non toccare nessuno dei componenti all’interno del computer, anche quando il computer è spento.
  5. Ricollegare il cavo di alimentazione, accendere il computer, quindi attendere da cinque a dieci minuti.
  6. Con il pannello laterale rimosso, aprire l’applicazione che ha causato il problema.
    • Se il problema della ventola si interrompe, è probabile che l’interno del telaio del computer tenda a surriscaldarsi. Passare alla fase successiva.
    • Se il problema della ventola non si interrompe, anziché l’accumulo di calore all’interno del computer potrebbe essere l’applicazione software a causare il problema della ventola. Disinstallare e reinstallare l’applicazione, quindi assicurarsi che sia aggiornata. Se il problema persiste, contattare lo sviluppatore del software per ulteriori informazioni.

Fase 3: Verificare che le ventole del computer siano operative

Il problema potrebbe essere che una ventola non funziona come previsto e deve essere sostituita. A seconda del modello di computer, il tipo e la quantità di ventola potrebbero variare.
Con il computer acceso, localizzare le ventole all’interno della custodia, quindi ispezionarle per eventuali problemi, come ad esempio rumori di non funzionamento o insoliti.
  Attenzione:
È possibile utilizzare una torcia elettrica per individuare le singole ventole, ma non inserire la torcia all’interno del computer per evitare di danneggiare i componenti interni.
Esempio di un computer desktop HP (a sinistra) e un computer HP slimline (a destra)
     Esempio di posizioni delle ventole su una custodia desktop standard e una custodia slimeline
  1. Ventola dell’alimentatore
  2. Ventola della scheda grafica
  3. Ventola del processore
  4. Bocchetta di ventilazione dell’alimentazione
  5. Bocchetta di ventilazione del telaio
  6. Ventola del telaio
  • Se tutte le ventole sembrano funzionare correttamente, passare alla fase successiva.
  • Se una ventola emette un forte ronzio o non si muove, c’è un problema con una ventola. Accedere a Ventola rumorosa e gira costantemente (Windows) per ulteriori informazioni.
      Attenzione:
    Non continuare a utilizzare il computer quando una ventola non funziona correttamente. Nel tempo, l’esposizione a temperature costantemente elevate può danneggiare altri importanti componenti interni.

Fase 4: Pulire l’interno del computer

Potrebbe essersi accumulata della polvere intorno ad alcuni dei componenti interni e delle ventole. La polvere ostruisce i limitati passaggi per l’aria esistenti tra le superfici metalliche, trattenendo il calore come una coperta.
  Avvertenza:
Quando si utilizza una bomboletta di aria compressa per rimuovere la polvere, indossare degli occhiali protettivi e una maschera antipolvere per proteggere gli occhi e le vie respiratorie.
  1. Spegnere il computer e quindi scollegare il cavo di alimentazione.
  2. Utilizzare un aspirapolvere per pulire tutte le ventole esterne, in particolare attorno alla presa di alimentazione.
      Attenzione:
    Per evitare di danneggiare i componenti interni, non utilizzare il vuoto all’interno del computer.
    Esempi di posizioni delle ventole
  3. Utilizzare una bomboletta ad aria compressa per pulire le ventole e i componenti all’interno del computer.
    Per i sistemi di raffreddamento a liquido, pulire accuratamente attorno al radiatore.
  4. Fissare il pannello laterale sul computer.
  5. Ricollegare il cavo di alimentazione e accendere il computer.
Se il problema persiste, passare alla fase successiva.

Fase 5: Assicurarsi che ci sia una ventilazione adeguata

La corretta ventilazione del computer è importante per mantenere una temperatura interna ottimale inferiore a 30 °C (86 °F).
Seguire le presenti linee guida per consentire una ventilazione adeguata:
  • Lavorare con il computer su una superficie robusta e piana.
  • Assicurare che vi siano almeno 15,25 cm di spazio libero davanti e dietro il computer.
  • Se il computer viene utilizzato ad altitudini elevate, al di sopra dei 1.500 metri, assicurarsi che non si surriscaldi. Quando si sposta il computer ad un’altitudine più elevata, la temperatura all’interno del computer diminuisce di circa 1 °C (34 °F) ogni 300 metri di altitudine.
Se il problema persiste, passare alla fase successiva.

Fase 6: spostare il computer in un ambiente più fresco

Spostare il computer in un ambiente più fresco della casa o dell’ufficio. Una leggera differenza nella temperatura potrebbe essere sufficiente per impedire guasti dei componenti.
Se questa non è un’opzione o il problema persiste, passare alla fase successiva.

Fase 7: Aggiornare il BIOS

Il BIOS del computer potrebbe non essere aggiornato. Verificare l’aggiornamento del BIOS da HP.
  Attenzione:
Assicurarsi di installare l’aggiornamento del BIOS per il modello di computer specifico in uso. L’installazione dell’aggiornamento sbagliato può comportare la perdita di tutte le funzionalità del computer.
  1. Accedere a Download di software e driver, quindi passare alla pagina del prodotto per il computer in uso.
  2. Individuare il BIOS nell’elenco.
    • Se l’opzione non è disponibile, il BIOS è aggiornato.
    • Se l’opzione è disponibile, fare clic su BIOS, quindi fare clic su Scarica accanto all’aggiornamento. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo e quindi riavviare il computer. Per ulteriori informazioni, accedere a Aggiornamento del BIOS (Basic Input Output System).
Se il BIOS è aggiornato o il problema persiste, passare alla fase successiva.

Fase 8: Sostituire la pasta termica sul processore

La sostituzione della pasta termica tra il dissipatore di calore e il processore può aiutare notevolmente le ventole a mantenere una temperatura interna ottimale. La pasta termica può seccarsi e incrinarsi nel tempo, rendendo le ventole più difficili da lavorare e sottoponendo a maggiore sollecitazione il processore.
Nota:
Non sostituire la pasta termica se il computer è ancora in garanzia.
  1. Preparare il materiale indicato di seguito:
    • Pasta termica
    • Un cacciavite a testa piatta o TR15
    • Tamponi di cotone o panno in microfibra
    • Un cinturino da polso a scarica elettrostatica (ESD) o un pad in schiuma conduttiva per una corretta messa a terra
    • Soluzione detergente, come alcool isopropilico o il detergente per composti termici
        Attenzione:
      Non usare alcol standard al 70%, in quanto può causare corrosione e danneggiare le parti interne.
  2. Spegnere il computer e quindi scollegare il cavo di alimentazione.
  3. Allentare o rimuovere le viti del pannello laterale, se necessario.
  4. Far scorrere indietro il pannello laterale e allontanarlo dal computer, quindi mettere da parte il pannello.
      Avvertenza:
    I bordi dei pannelli metallici sono taglienti. Prestare attenzione a non tagliarsi con i bordi delle parti metalliche all’interno del computer.
    Per i sistemi di raffreddamento a liquido, fare riferimento alla guida del servizio di manutenzione del computer in uso per istruzioni su come accedere al processore.
  5. Posizionare con attenzione il desktop su un lato in modo che la scheda madre sia parallela alla superficie di lavoro.
  6. Mettersi a terra per rimuovere eventuali scariche elettrostatiche accumulate (ESD) prima di raggiungere l’interno del computer.
      Attenzione:
    Le scariche elettrostatiche possono facilmente danneggiare i componenti interni del computer. HP consiglia di utilizzare un cinturino da polso ESD per eseguire correttamente la messa a terra prima di eseguire queste fasi.
    È possibile anche lavorare su un pavimento non tappezzato o su una superficie di lavoro dissipativa, come un pad in schiuma conduttiva, per ridurre la possibilità di ESD.
  7. Scollegare il cavo di alimentazione della ventola del processore dalla scheda madre.
    Scollegamento del cavo di alimentazione della ventola del processore
  8. Rimuovere le quattro viti attorno alla ventola del processore in un motivo a stella, anziché in senso orario, per evitare di esercitare una pressione non necessaria sulla scheda madre.
    Esempio di rimozione delle viti in un motivo a stella
    Esempio di rimozione delle viti in un motivo a stella
  9. Tirare la ventola verso l’alto e lontano dalla scheda madre, quindi posizionarla con la ventola rivolta verso il basso su una superficie piana.
  10. Inumidire leggermente un tampone di cotone o un panno in microfibra con una soluzione detergente, ad esempio alcol isopropilico.
    Un panno privo di lanugine inumidito con alcool
  11. Individuare la pasta termica sul processore.
      Posizioni della pasta termica sul dissipatore di calore e sul processore
    1. Dissipatore di calore
    2. Processore
  12. Pulire delicatamente la superficie del processore fino a rimuovere tutta la pasta termica.
      Attenzione:
    Non rimuovere il chip del processore dal suo alloggiamento. Ci sono perni delicati che possono essere facilmente danneggiati.
    Pulizia del processore
  13. Pulire la superficie del dissipatore di calore fino a rimuovere tutta la pasta termica.
    Pulizia del dissipatore di calore
  14. Controllare il dissipatore di calore e i bordi del processore per la pasta termica, quindi rimuovere la pasta trovata.
  15. Applicare una quantità di pasta termica di dimensioni di un pisello al centro del processore.
    Applicazione della pasta termica
  16. Centrare il dissipatore di calore sulla parte superiore del processore, quindi allineare le viti con i fori corrispondenti sulla scheda madre.
    Centratura e allineamento della ventola del processore sulla scheda madre
  17. Fissare le viti con un motivo a stella fino a quando non vi è resistenza.
      Attenzione:
    Non serrare troppo le viti. L’eccesso di pressione può danneggiare lo zoccolo del processore e provocare la rottura della scheda madre.
    Protezione della ventola del processore sulla scheda madre
  18. Ricollegare il cavo di alimentazione della ventola nel relativo alloggiamento sulla scheda madre.
  19. Fissare il pannello laterale sul computer.
  20. Ricollegare il cavo di alimentazione e accendere il computer.
Se il problema persiste, passare alla fase successiva.

Fase 9: verificare se sono presenti errori hardware

Verificare la presenza nel computer di eventuali guasti hardware, come la memoria, il processore o l’hardware grafico. La maggior parte dei computer desktop HP sono dotati di software di diagnostica per verificare gli errori hardware. Per ulteriori informazioni, andare a Verifica di errori hardware.
Se l’hardware presenta errori, sostituire il componente non valido o continuare con la fase successiva.

Fase 10: Contattare l’Assistenza clienti HP

Se le fasi precedenti non hanno risolto il problema, contattare l’Assistenza clienti HP per le opzioni di garanzia e assistenza.

hp-feedback-input-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-feedback-banner-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-country-locator-portlet

Azioni
Caricamento...
Paese/area geografica: Flag Italia

hp-detect-load-my-device-portlet

Azioni
Caricamento...