hp-support-head-portlet

Azioni
Caricamento...
Assistenza clienti HP - Knowledge Base

hp-contact-secondary-navigation-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-share-print-widget-portlet

Azioni
Caricamento...
  • Informazioni
    Crea un account HP oggi!

    Connettiti più rapidamente all'assistenza HP, gestisci tutti i tuoi dispositivi da un'unica posizione, visualizza le informazioni sulla garanzia e altro ancora. Per saperne di più

hp-concentra-wrapper-portlet

Azioni
Caricamento...

PC HP - Incremento delle prestazioni del PC (Windows 10)

Eseguire regolarmente la manutenzione per migliorare le prestazioni del computer.

Ottimizzazione del PC con Verifica messa a punto delle prestazioni HP

Utilizzare Verifica messa a punto delle prestazioni HP in HP Support Assistant per ottimizzare le prestazioni del sistema per il computer in uso.

  1. In Windows, cercare e aprire HP Support Assistant o fare clic sull'icona dell'app sulla barra delle applicazioni.

    Se l'app non è installata sul computer in uso, scaricare la versione più recente dal sito web HP Support Assistant.
  2. Accedere a per aprire lo strumento.

    Se lo strumento non si apre automaticamente, selezionare il dispositivo in uso, fare clic su Risoluzione dei problemi e correzioni, quindi fare clic su Verifica messa a punto delle prestazioni.

  3. Nella sezione Opzioni aggiuntive, selezionare Svuota cestino e Pulisci cronologia, cookie e cache dei browser Web, quindi fare clic su Ottimizza.

Come liberare spazio sull'unità disco rigido

Aumentare la quantità di spazio inutilizzato (spazio libero) sul disco rigido per evitare errori relativi a spazio su disco insufficiente e migliorare le prestazioni del sistema.

  1. In Windows, cercare e aprire Impostazioni di memorizzazione.

  2. Visualizzare la quantità di spazio disponibile sul disco rigido (l'unità C: è la più comune).

    Per prestazioni ottimali, è consigliabile che sia presente almeno 15% di spazio libero sul disco rigido. Se lo spazio libero sul disco rigido non dispone è inferiore al 15%, proseguire con la procedura riportata di seguito
  3. Nell'unità C: selezionare tutte le categorie per determinare la posizione in cui è possibile liberare il maggior spazio. Le categorie più comuni in cui è possibile liberare spazio sono Applicazioni e giochi, File temporanei, Documenti e Immagini.

    Avvertenza:

    Le unità disco rigido RECOVERY (D:) o FACTORY_IMAGE (D:) sono riservate al ripristino del sistema, e la rimozione di file da queste unità potrebbe danneggiare il computer.

    Esame dello spazio utilizzato sul disco rigido del computer in uso
  4. Spostare i file che si desidera conservare su un'unità USB o su un'unità disco rigido esterna per liberare spazio. Questa operazione è altamente consigliata per i file di grandi dimensioni non necessari per l'utilizzo quotidiano, quali immagini e video.

  5. Rimuovere eventuali applicazioni e file indesiderati, quindi riavviare il computer.

Aggiornamento del PC con HP Support Assistant

Utilizzare HP Support Assistant per individuare e installare gli aggiornamenti, tra cui quelli per il BIOS, per computer che utilizzano Windows.

  1. In Windows, cercare e aprire HP Support Assistant o fare clic sull'icona dell'app sulla barra delle applicazioni.

    Se l'applicazione non è installata sul computer in uso, scaricare la versione più recente dal sito Web HP Support Assistant.
  2. Nella scheda I miei dispositivi, individuare il computer in uso, quindi fare clic su Aggiornamenti.

  3. Fare clic su Cerca aggiornamenti e messaggi per cercare nuovi aggiornamenti.

  4. Attendere che HP Support Assistant analizzi il sistema.

  5. Una volta completata l'analisi, selezionare gli aggiornamenti elencati, scaricarli e installarli, quindi seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

  6. Se richiesto, riavviare il computer, quindi chiudere lo strumento.

Aggiornamento dei driver hardware

Utilizzare Gestione dispositivi per aggiornare i driver dell'hardware, come la scheda grafica, l'audio, la connessione wireless o altri driver per il computer.

  1. In Windows, cercare e aprire Gestione dispositivi.

  2. Nell'elenco dei dispositivi, selezionare ogni categoria.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla dispositivi, selezionare Aggiorna driver, quindi seguire le istruzioni per installare il driver aggiornato.

    Selezione di Aggiorna driver in Gestione dispositivi
  4. Riavviare il computer per completare l'installazione degli aggiornamenti.

Svuotamento del cestino

Svuotare il cestino per aumentare la quantità di spazio inutilizzato (spazio libero) sull'unità disco rigido.

  1. Sul desktop di Windows, fare doppio clic sull'icona Cestino.

  2. Ripristinare eventuali elementi eliminati per errore facendo clic con il pulsante destro del mouse su ciascun file, quindi selezionando Ripristina.

  3. Fare clic sulla scheda Gestisci, quindi fare clic su Svuota Cestino.

  4. Selezionare per confermare l'operazione.

    Windows rimuove il contenuto del cestino dal disco rigido.

Eliminazione di directory e file temporanei

L'eliminazione di file e cartelle temporanee consente di aumentare lo spazio sul disco rigido e di ridurre il tempo richiesto da Windows per accedervi.

  1. In Windows, cercare e aprire Pulizia disco.

  2. Selezionare l'unità dalla quale si desidera eliminare i file e fare clic su OK.

  3. Attendere che la funzione Pulizia disco calcoli quanto spazio è possibile liberare sull'unità selezionata.

  4. Una volta completata l'operazione, selezionare la casella di controllo accanto ai tipi di file che si desidera eliminare con la funzione Pulizia disco.

    Avvertenza:

    La selezione di alcune opzioni può avere un effetto negativo. Ad esempio, selezionando File registro installazione, vengono eliminati i file utilizzati dagli operatori dell'assistenza telefonica per risolvere i problemi di configurazione. Fare clic su un tipo di file, ad esempio i file temporanei di Internet, per visualizzare una descrizione. Non eliminare i file finché non si è certi che non sono necessari per l'utilizzo del computer.

  5. Fare clic su OK, quindi selezionare di nuovo Elimina file quando richiesto.

    Pulizia disco elimina i file selezionati.

Controllo della presenza di errori sull'unità disco rigido

Verificare se sul disco rigido sono presenti errori che potrebbero influire sulle prestazioni del sistema.

  1. Chiudere tutte le applicazioni software aperte e riavviare il computer.

  2. In Windows, cercare e aprire Esplora file o fare clic sull'icona dell'app nella barra delle applicazioni.

  3. Una volta aperto Esplora file, fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco rigido che si desidera controllare, quindi fare clic su Proprietà.

  4. Nella finestra Proprietà, fare clic sulla scheda Strumenti.

  5. In Controllo errori, fare clic su Verifica.

    Se viene visualizzata una finestra che richiede una password amministratore o una conferma, digitare le credenziali richieste.

  6. Nella finestra Controllo errori, fare clic su Analizza unità.

  7. Attendere che Windows verifichi eventuali errori, quindi seguire le istruzioni visualizzate per risolvere eventuali problemi.

    Se viene visualizzata una finestra con il messaggio Windows non è in grado di analizzare il disco mentre è in uso, fare clic su Pianifica analisi disco. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per riavviare il computer, quindi eseguire la scansione per rilevare eventuali errori.

Deframmentazione del disco rigido

La deframmentazione del disco rigido con lo strumento Ottimizza unità organizza il disco rigido e migliora le prestazioni del sistema.

Avvertenza:

Questa procedura non è valida per i computer con unità a stato solido (SSD). Mai deframmentare una unità SSD, poiché tale operazione non migliora le prestazioni e potrebbe danneggiare l'unità.

  1. In Windows, cercare e aprire Deframmenta e ottimizza unità.

    Se l'utilità di ottimizzazione dischi viene riavviata diverse volte, potrebbe significare che un programma in background ha ancora accesso al disco rigido. Riavviare il computer in modalità provvisoria e riprovare.

  2. Selezionare l'unità da deframmentare e fare clic su Ottimizza.

  3. Attendere mentre lo strumento esegue la deframmentazione dell'unità. Questa operazione potrebbe impiegare diversi minuti o addirittura ore, a seconda della quantità di dati presenti sull'unità disco rigido. Se è necessario interrompere lo strumento, fare clic su Interrompi.

Esecuzione di Windows Update (Windows 10)

Aggiornare il computer con Windows 10 tramite Windows Update.

  1. In Windows cercare e aprire Controlla aggiornamenti.

    Se sono disponibili aggiornamenti, vengono eseguiti automaticamente.
  2. Dopo aver installato gli aggiornamenti, quando richiesto, riavviare il computer.

Rimozione di virus e spyware

Rimuovere adware, spyware o virus che potrebbero essere stati installati sul computer.

Scansione e rimozione di virus e spyware dal computer (Windows 10)

Utilizzare Sicurezza di Windows per eseguire la scansione e rimuovere eventuali virus, spyware o altro malware dal computer.

  1. In Windows, cercare e aprire Sicurezza di Windows.

  2. Selezionare Protezione da virus e minacce, fare clic su Opzioni di scansione, quindi selezionare il tipo di scansione che si desidera eseguire.

    • Scansione rapida: Esegue il controllo delle cartelle nel sistema in cui viene spesso individuato un malware.

    • Scansione completa: Controlla tutti i file e i programmi presenti sull'unità disco rigido. Questa operazione potrebbe richiedere più di un'ora.

    • Scansione personalizzata: Selezionare i file e le cartelle da analizzare.

    • Scansione offline di Windows Defender: Selezionare questa opzione per verificare la presenza di malware fuori dal normale sistema Windows. Questa operazione richiede di riavviare il computer e potrebbe richiedere circa 15 minuti per il completamento.

  3. Attendere il completamento della scansione, quindi visualizzare i risultati.

    Per visualizzare un elenco di tutte le minacce che Sicurezza di Windows ha identificato per il computer, fare clic su Cronologia protezione.

  4. Per rimuovere un malware, selezionare Pulisci minacce o Avvia azioni.

Individuazione e sostituzione dei file di sistema danneggiati

Utilizzare l'utilità Controllo file di sistema di Microsoft (SFC) per riparare i file di sistema danneggiati o corrotti.

  1. In Windows, cercare Prompt dei comandi.

  2. Nei risultati della ricerca, fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e selezionare Esegui come amministratore, quindi fare clic su per aprire la finestra.

  3. Digitare sfc /scannow. Accertarsi di includere uno spazio tra sfc e la barra /.

    Esecuzione di Controllo file di sistema nella finestra del prompt dei comandi
  4. Premere Invio per avviare la scansione.

    • Se sono stati rilevati dei file corrotti, attendere che lo strumento sostituisca i file, quindi riavviare il computer.

    • Se non sono stati rilevati file corrotti, non è stato possibile sostituirli oppure, se il problema persiste, procedere come segue.

  5. Verificare che il computer sia connesso a una rete con una connessione Internet attiva.

  6. Nel Prompt dei comandi, digitare dism.exe /Online /Cleanup-image /Restorehealth. Accertarsi di includere uno spazio prima di ogni barra /.

    Esempio di 'dism.exe /Online /Cleanup-image /Restorehealth' digitato nel prompt dei comandi
  7. Premere invio per avviare la scansione di Gestione e manutenzione immagini distribuzione (DISM).

  8. Attendere che lo strumento sostituisca eventuali file danneggiati, quindi riavviare il computer.

Apertura delle sole app necessarie

Riavviare il computer, quindi aprire solo le applicazioni necessarie.

  1. In Windows, fare clic su Start, selezionare Alimentazione, quindi selezionare Riavvia.

  2. Al riavvio del computer, aprire solo le applicazioni e i programmi necessari.

  3. Una volta terminato l'utilizzo di un'applicazione, fare clic sulla X per chiuderla.

Utilizzo dell'applicazione Risoluzione dei problemi di compatibilità dei programmi

Alcune applicazioni progettate per una versione precedente di Windows potrebbero non funzionare come previsto nelle versioni di Windows 10 attuali.

  1. In Windows, cercare e aprire Risoluzione dei problemi.

  2. Scorrere verso il basso lo schermo, selezionare Risoluzione dei problemi di compatibilità dei programmi, quindi fare clic su Esegui strumento di risoluzione dei problemi.

    Selezione dell'esecuzione di Risoluzione dei problemi di compatibilità dei programmi
  3. Selezionare l'app per cui si desidera controllare, quindi fare clic su Avanti.

  4. Selezionare un'opzione, quindi seguire le istruzioni su schermo per verificare o modificare le impostazioni di compatibilità.

    Selezione di un'opzione per eseguire lo strumento Risoluzione dei problemi di compatibilità dei programmi

Individuazione delle applicazioni che utilizzano risorse di sistema eccessive

Utilizzare Gestione attività per individuare e interrompere i processi o le applicazioni che utilizzano una quantità eccessiva di risorse di sistema.

  1. In Windows, cercare e aprire Gestione attività.

    Gestione attività visualizza le applicazioni attualmente in esecuzione.

  2. Fare clic su Ulteriori dettagli, quindi selezionare una scheda per ulteriori informazioni.

    • Processi: La scheda Processi mostra tutte le operazioni attualmente in esecuzione e la percentuale di risorse del sistema utilizzate da ciascun processo. Alcuni processi sono necessari e non dovrebbero essere interrotti. Se non si è sicuri se un processo sia necessario o meno, cercare informazioni su Internet.

    • Prestazioni: Consente di visualizzare le prestazioni generali del sistema. Fare clic su Apri monitoraggio risorse per una visualizzazione più dettagliata dei singoli processi.

    Esempio di un'applicazione che utilizza alti livelli di risorse di sistema nella scheda Prestazioni
  3. Nella scheda Processi, se si desidera chiudere un'applicazione o se l'applicazione è elencata come Non in esecuzione, fare clic su Termina attività per chiudere l'app.

Selezione delle app da aprire all'avvio di Windows

Un programma di avvio è un software che si avvia contemporaneamente all'apertura di Windows. Nel corso del tempo, poiché si installano sempre più applicazioni, il numero di applicazioni di avvio aumenta. Le applicazioni comuni caricate ed eseguite in background sono applicazioni di messaggistica istantanea, multimediali, game launcher e toolbar. È possibile migliorare le prestazioni del sistema impedendo l'apertura di queste applicazioni o modificandone le impostazioni.

  1. In Windows, cercare e aprire Gestione attività.

  2. Fare clic su Ulteriori dettagli, quindi selezionare la scheda Avvio.

  3. Selezionare gli eventuali elementi di avvio superflui che non contribuiscono al sistema, quindi fare clic su Disattiva.

    Avvertenza:

    Disattivare solo gli elementi di avvio noti e indesiderati.

    Selezione di un'app da disabilitare all'avvio
  4. Riavviare il computer.

  5. Se Windows o altri software smettono di funzionare una volta disabilitato un elemento di avvio, ripetere le procedure per abilitare l'elemento.

Disattivazione delle funzioni grafiche non essenziali

Disattivare le funzioni grafiche e le applicazioni che utilizzano una grande quantità di risorse di sistema o che non si desidera eseguire.

  1. In Windows, cercare e aprire Modifica l'aspetto e le prestazioni di Windows.

  2. Nella finestra Opzioni prestazioni, selezionare Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori, quindi fare clic su OK.

    Selezione di Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori per disattivare elementi grafici non essenziali
    Windows disattiva tutti gli effetti visivi, ad esempio l'animazione della barra delle applicazioni e gli elementi finestra, che mostrano le ombreggiature sotto le finestre, che visualizzano il contenuto delle finestre durante il trascinamento e così via.

Come prevenire problemi di allocazione della memoria

Isolare le applicazioni o i processi che non sono più in uso, ma che potrebbero utilizzare risorse di memoria non necessarie.

La memoria viene allocata per i processi nei driver e nelle applicazioni dei dispositivi durante il normale utilizzo. La memoria allocata viene resa nuovamente disponibile quando il processo non è più in esecuzione. Tuttavia, a volte la memoria rimane allocata. Il fenomeno è noto come perdita di memoria. In casi non frequenti, un programma software non compatibile potrebbe continuare ad allocare la memoria durante l'esecuzione, causando un rallentamento e persino un blocco del sistema.

  1. Chiudere tutte le applicazioni o i programmi software aperti, assicurandosi di consentire l'apertura completa delle app prima di chiuderle.

    HP consiglia di attendere 5 secondi dopo l'avvio di un'app prima di chiuderla nuovamente, anche se l'app è stata aperta per sbaglio.

  2. Riavviare il computer.

  3. In Windows, cercare e aprire Gestione attività.

  4. Fare clic su Ulteriori dettagli, selezionare la scheda Prestazioni, quindi selezionare Memoria.

  5. Fare clic sul pulsante Apri Monitoraggio risorse per visualizzare il modo in cui il computer utilizza la memoria.

    Se viene visualizzata una finestra che richiede una password amministratore o una conferma, digitare le credenziali richieste.

    Apertura di Monitoraggio risorse
  6. Fare clic sulla scheda Panoramica per aprire la sezione Memoria, quindi scorrere l'elenco delle app per vedere quali utilizzano memoria.

  7. Aprire un'app che si sospetta stia rallentando il computer, analizzare la percentuale di Memoria fisica utilizzata, quindi annotare le informazioni.

  8. Chiudere e riaprire ripetutamente un'applicazione sospetta, quindi verificare la percentuale di Memoria fisica utilizzata, confrontando questo valore con quello annotato. Attendere ogni volta circa 10 secondi prima di riaprire il programma.

    • Se la percentuale di Memoria fisica utilizzata rimane sostanzialmente invariata ogni volta, probabilmente il programma sospetto non sta creando una perdita di memoria.

    • Se la percentuale di Memoria fisica utilizzata continua ad aumentare, vi è una perdita di memoria. Contattare il fornitore del programma software per ottenere le patch o le correzioni disponibili.

Utilizzo di ReadyBoost

Utilizzare ReadyBoost con un'unità rimovibile per migliorare le prestazioni del sistema senza aggiungere altra RAM al computer.

  1. Accertarsi di disporre di un'unità rimovibile, ad esempio un'unità flash USB, con una velocità di trasferimento dati elevata ed almeno 500 MB di spazio libero.

  2. Inserire l'unità rimovibile nella porta appropriata del computer.

  3. In Windows, cercare e aprire Esplora file.

  4. In Esplora File, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'unità rimovibile, quindi selezionare Proprietà.

  5. Nella finestra Proprietà, selezionare la scheda ReadyBoost, quindi selezionare ReadyBoost.

  6. Spostare il cursore sull'opzione per impostare lo spazio da riservare per la velocità del sistema, riservando almeno 9048 MB per prestazioni ottimali.

  7. Fare clic su OK per riservare lo spazio sull'unità rimovibile a ReadyBoost e salvare le impostazioni.

    Sull'unità rimovibile, lo spazio riservato a ReadyBoost viene salvato in un file denominato ReadyBoost.sfcache.

Modifica delle dimensioni del file di paging

Il file di paging è un'area sul disco rigido che Windows utilizza come spazio di archiviazione. L'aumento delle dimensioni del file di paging può aiutare a incrementare la velocità del computer e migliorare le prestazioni.

  1. In Windows, cercare e aprire Pannello di controllo.

  2. Nel campo di ricerca, digitare Sistema, quindi selezionare Sistema dai risultati.

  3. Fare clic su Impostazioni di sistema avanzate.

  4. In Proprietà di sistema, selezionare la scheda Avanzate, quindi fare clic su Impostazioni.

  5. In Opzioni prestazioni, selezionare la scheda Avanzate, quindi fare clic su Modifica.

    Selezione dell'opzione Modifica nella sezione Memoria virtuale di Opzioni prestazioni
  6. Rimuovere il segno di spunta da Gestisci automaticamente dimensioni file di paging per tutte le unità.

    Eliminazione del segno di spunta per regolare in modo da ottenere le prestazioni migliori
  7. Selezionare Formato personalizzato, quindi digitare un valore minimo e massimo. Utilizzare le dimensioni per il file di paging minime consentite, consigliate o attualmente allocate nella parte inferiore della finestra per scegliere un formato.

  8. Chiudere le finestre di sistema, quindi riavviare il computer.

Riduzione del calore all'interno del computer

Quando le temperature all'interno del computer superano i 35 °C (95 °F), aumenta il rischio di danni a componenti interni importanti. Ridurre il rischio diminuendo il calore all'interno del computer.

Pulizia delle ventole del desktop

Pulire le ventole del desktop per rimuovere eventuali detriti e polvere che possono essersi accumulati nel tempo in e attorno alle ventole, ostruendo il flusso d'aria e facendo lavorare le ventole più del normale per rimuovere il calore.

  1. Spegnere il computer, scollegare il cavo di alimentazione, quindi attendere il raffreddamento del computer.

  2. Utilizzare un aspirapolvere per pulire tutte le ventole esterne, in particolare attorno alla presa di alimentazione.

    Avvertenza:

    Per evitare di danneggiare i componenti interni, non utilizzare il vuoto all'interno del computer.

    Individuazione delle ventole sul retro del computer
  3. Rimuovere il pannello posteriore laterale dal computer.

    Rimozione del pannello laterale dal computer desktop
  4. Utilizzare una bomboletta ad aria compressa per pulire le ventole e i componenti all'interno del computer.

  5. Sostituire il pannello laterale, ricollegare il cavo di alimentazione, quindi accendere il computer.

Pulizia delle ventole del notebook

Pulire le ventole del notebook per rimuovere eventuali detriti e polvere che possono essersi accumulati nel tempo in e attorno alle ventole, ostruendo il flusso d'aria e facendo lavorare le ventole più del normale per rimuovere il calore.

  1. Spegnere il computer, scollegare il cavo di alimentazione e tutti gli altri cavi, quindi attendere il raffreddamento del dispositivo.

  2. Spostare gli eventuali ostacoli in prossimità del computer.

  3. Individuare le ventole sul laptop. Di solito si trovano sotto e sui lati del computer.

    Individuazione delle ventole sulla parte esterna del notebook
  4. Utilizzare aria compressa per rimuovere la polvere dalle ventole.

    Pulizia delle ventole con aria compressa
  5. Attendere che il computer si raffreddi per circa 10 minuti.

  6. Ricollegare il cavo di alimentazione e accendere il computer.

Aggiornamento della memoria

L'aggiornamento della RAM (memoria ad accesso casuale) del computer può migliorare le prestazioni del sistema, aumentare la velocità di navigazione o offrire un'esperienza di gioco migliore.

Individuazione delle caratteristiche tecniche della memoria

Utilizzare la guida alla manutenzione e all'assistenza per reperire le informazioni relative alla memoria installata sul computer in uso.

  1. Passare a Assistenza clienti HP.

  2. Scorrere la pagina verso il basso per immettere il modello del computer nel campo di ricerca, quindi fare clic su Invia.

  3. Selezionare Guide per l'utente, quindi selezionare la Guida alla manutenzione e all'assistenza per il computer in uso.

    Se la Guida alla manutenzione e all'assistenza non è presente nell'elenco, selezionare il documento relativo alle caratteristiche tecniche del computer in uso.

  4. Per ulteriori informazioni sui seguenti elementi, consultare la sezione relativa alla Memoria:

    • Specifiche del modulo di memoria

      Avvertenza:

      Alcune schede madre non sono in grado di configurare i moduli di memoria con diversi produttori, CAS o valori di densità. Accertarsi che tutti i moduli SO-DIMM abbiano lo stesso codice prodotto per garantire la compatibilità.

    • Codici delle parti di ricambio del modulo di memoria

    • Processori compatibili

    • Tipi di RAM

    • Numero di slot di memoria

    • Quantità di memoria installata

    • Memoria massima supportata

    • Tipo di memoria, compresa la velocità

Disattivazione della sincronizzazione dei file OneDrive

Disattivare la sincronizzazione automatica dei file tra il computer in uso e OneDrive.

  1. Nell'area di notifica della barra delle applicazioni, fare clic su OneDrive.

  2. Nelle opzioni di OneDrive, fare clic sul menu Altro, quindi selezionare Sospendi sincronizzazione dal menu.

  3. Nel menu Sospendi sincronizzazione, selezionare l'intervallo di tempo per la pausa di sincronizzazione.

  4. Riavviare il computer.

PC HP - Ripristino del computer

La funzione di ripristino di Windows 10 reinstallerà il sistema operativo senza perdere tutti i dati personali e le personalizzazioni.

Esecuzione del backup dei file personali sul PC

Eseguire il backup dei file personali su un computer Windows 10.

  1. Collegare un'unità esterna al computer.

  2. In Windows, cercare e aprire Impostazioni di backup.

  3. Fare clic su Aggiungi un'unità, quindi selezionare un'unità.

  4. Fare clic su Altre opzioni.

  5. Fare clic su Esegui backup ora, quindi attendere la conclusione del backup. Questa operazione può richiedere alcuni minuti o alcune ore, a seconda delle dimensioni dei file.

    Fare clic su Esegui backup ora per avviare il processo di backup

Ripristino del PC (Windows 10)

Ripristinare il computer in uso con una nuova installazione di Windows 10.

  1. In Windows, cercare e aprire Opzioni di ripristino.

  2. Nella schermata Ripristino, nella sezione Reimposta il PC, fare clic su Per iniziare.

    Fare clic sul pulsante Introduzione per avviare il ripristino del computer
  3. Per ripristinare il computer, seguire le istruzioni. Questa operazione richiede alcuni minuti.

Ripristino dei file personali sul PC

Ripristinare i file personali su un computer Windows 10.

  1. Collegare un'unità di backup esterna al computer.

  2. In Windows, cercare e aprire Impostazioni di backup.

  3. Fare clic su Altre opzioni.

  4. Scorrere la pagina delle opzioni di Backup, quindi fare clic su Ripristina i file da un backup corrente.

  5. Selezionare i file che si desidera ripristinare, fare clic sul pulsante Ripristina, quindi attendere che Windows ripristini i file personali. Questa operazione può richiedere alcuni minuti o alcune ore, a seconda delle dimensioni dei file.

    Selezione e ripristino dei file personali sul computer in uso

hp-feedback-input-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-feedback-banner-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-country-locator-portlet

Azioni
Caricamento...
Paese/area geografica: Flag Italia

hp-detect-load-my-device-portlet

Azioni
Caricamento...