hp-support-head-portlet

Azioni
Caricamento...

Benvenuti nell'Assistenza clienti HP

hp-contact-secondary-navigation-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-share-print-widget-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-concentra-wrapper-portlet

Azioni
Caricamento...

Computer portatili HP - Informazioni sulla velocità effettiva dei collegamenti Ethernet a 1 Gigabit

Fattori limitanti che influiscono sulla velocità effettiva dei computer dotati di connessione Ethernet a 1 Gigabit standard.
In merito alle prestazioni di rete è opportuno tenere presente che esiste una differenza tra la velocità teorica e quella reale. Se si dispone di una rete ben configurata la differenza può essere relativamente piccola, ma significante. In caso contrario, la differenza può essere molto rilevante.
Sebbene i collegamenti Ethernet a 1 Gigabit stiano ormai diventando standard per i portatili HP, non è possibile ottenere questa velocità effettiva di trasmissione. Tenendo conto delle limitazioni del disco rigido, del sovraccarico TCP/IP e di altri fattori limitanti, è più realistico ottenere una velocità massima di 300 Megabit per secondo. Tuttavia, la migrazione a questo standard consente ad HP di poter gestire funzionalità future.
La velocità teorica di una rete non viene raggiunta mai in pratica, per numerose ragioni. Problemi di sovraccarico fanno sì che non tutta la capacità della rete possa essere dedicata al transito dei dati. La trasmissione dei dati, sia in ingresso che in uscita, può essere impedita da fattori esterni quali limitazioni di banda dei componenti hardware. Eventuali problemi di configurazione possono inoltre ridurre notevolmente le prestazioni effettive. Infine, è importante ricordare che molte tecnologie sono asimmetriche e offrono perciò una maggiore velocità in una direzione rispetto all’altra. La velocità più alta è spesso quella ad essere pubblicizzata.
Ogni rete presenta un certo grado di sovraccarico. È impossibile quindi utilizzare l’intera banda di una qualsiasi connessione per il transito dei dati. Ad esempio, un collegamento Ethernet da 1 GB può essere in grado di trasmettere 1 GB al secondo, ma non tutti i bit trasmessi sono costituiti da dati. Alcuni di essi vengono utilizzati per formare i pacchetti di dati e indirizzarli, in quanto i dati stessi non possono essere inviati sulla rete in forma grezza. Inoltre, molti di questi bit vengono utilizzati per attività di sovraccarico generali, come la gestione dei conflitti di trasmissione. In ogni tecnologia di rete sono presenti delle inefficienze inevitabili. Sono presenti inoltre altri problemi di sovraccarico e ogni transazione di rete coinvolge un certo numero di livelli hardware e software diversi. Su ciascuno di questi livelli esiste un sovraccarico, dall’applicazione e sistema operativo fino al livello hardware.
Sovraccarico di rete normale
Ogni rete presenta un certo grado di sovraccarico. È impossibile quindi utilizzare l’intera banda di una qualsiasi connessione per il transito dei dati. Ad esempio, un collegamento Ethernet da 1 GB può essere in grado di trasmettere 1 GB al secondo, ma non tutti i bit trasmessi sono costituiti da dati. Alcuni di essi vengono utilizzati per formare i pacchetti di dati e indirizzarli, in quanto i dati stessi non possono essere inviati sulla rete in forma grezza. Inoltre, molti di questi bit vengono utilizzati per attività di sovraccarico generali, come la gestione dei conflitti di trasmissione. In ogni tecnologia di rete sono presenti delle inefficienze inevitabili. Sono presenti inoltre altri problemi di sovraccarico e ogni transazione di rete coinvolge un certo numero di livelli hardware e software diversi. Su ciascuno di questi livelli esiste un sovraccarico, dall’applicazione e sistema operativo fino al livello hardware.
Fattori esterni che limitano le prestazioni
Vi sono dei fattori esterni che limitano le prestazioni di una rete. Tra i fattori più importanti vi è la capacità dei componenti hardware di elaborare i dati, oltre alle limitazioni di banda esistenti nella catena di trasmissione dei dati tra due nodi. I problemi hardware vengono spesso evidenziati in presenza di tecnologie di rete ad alta velocità. Si prenda in considerazione una connessione Ethernet a 1 Gigabit (1.000 Mbps) tra due normali computer. In teoria, questa connessione dovrebbe consentire la trasmissione di 1 Gigabit di dati per secondo. In pratica, tuttavia, è probabile che la connessione non si avvicini neanche un po’ a tale velocità.
Il disco rigido di un computer non troppo recente, infatti, è probabile che non sia nemmeno in grado di trasmettere dati ad una velocità sufficiente a mantenere occupata una connessione Ethernet da 100 Mbit al secondo. Le limitazioni di banda determinano problemi nella velocità di rete effettiva, perché la velocità dell’intera rete viene limitata dal suo collegamento più lento. Questa circostanza determina una riduzione delle prestazioni. Per fare un esempio pratico, supponiamo di avere una connessione a Internet tramite modem via cavo della velocità nominale di 1 Mbps per il download. Tale connessione può risultare molto veloce per la maggior parte del tempo ma se il sito Web al quale si accede è in forte sovraccarico o presenta problemi di connessione, non sarà possibile eseguire download alla velocità di 1 Mbps da tale sito. Di fatto, non ci si potrà neanche avvicinare a tale velocità.
Problemi di configurazione di rete
Tali problemi riguardano i rallentamenti della rete che si verificano quando la configurazione hardware o software non è stata eseguita correttamente. Cavi non adeguati, schede di interfaccia configurate in modo errato o driver sbagliati possono ridurre in modo consistente le prestazioni di rete. In genere è possibile risolvere la maggior parte di questi problemi, ma è necessario individuarli. I problemi relativi ai driver sono particolarmente seccanti, poiché in genere si tende ad attribuire i rallentamenti ai componenti hardware. Tuttavia, non è possibile ottenere prestazioni ottimali dai componenti hardware in uso se questi non dispongono di un software appropriato. Tra l’altro, questi problemi si rivelano molto più gravi nei componenti hardware più recenti piuttosto che nei prodotti di consolidata affidabilità.
Questa categoria di problemi comprende anche quelli causati da una progettazione scadente. Per evitare o limitare questi problemi è opportuno configurare nuovamente la rete oppure progettarla correttamente fin dall’inizio. Si tenga presente, inoltre, che molte tecnologie di rete, in particolar modo quelle utilizzate per l’accesso a Internet, sono asimmetriche, ovvero offrono un’ampiezza di banda maggiore in una direzione piuttosto che nell’altra. In genere si fa in modo che la maggiore ampiezza di banda sia rivolta verso il computer anziché dal computer verso la rete, in quanto la maggior parte degli utenti Internet esegue molti più download rispetto agli upload. Tuttavia, è sempre importante sapere se la velocità nominale vale per entrambe le direzioni o solo per una delle due e, in quest’ultimo caso, qual è la velocità dell’altra direzione.

hp-feedback-input-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-online-communities-portlet

Azioni
Caricamento...

Chiedi alla community!


Forum dell'assistenza

Forum dell'assistenza

Partecipa alla conversazione. Trova soluzioni, poni domande e condividi suggerimenti con altri possessori di prodotti HP. Visita ora


hp-feedback-banner-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-country-locator-portlet

Azioni
Caricamento...
Paese: Flag Italia

hp-detect-load-my-device-portlet

Azioni
Caricamento...