hp-support-head-portlet

Azioni
Caricamento...

Assistenza clienti HP

hp-contact-secondary-navigation-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-share-print-widget-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-concentra-wrapper-portlet

Azioni
Caricamento...

Miglioramento delle prestazioni del sistema senza aggiungere memoria per PC desktop HP (Windows XP, Me e 9x)

Le informazioni contenute in questo documento riguardano i PC desktop HP e Compaq con sistema operativo Windows XP, Me, 98 e 95.
Utilizzare questo documento per risolvere i problemi dovuti a risorse di sistema insufficienti. Le risorse di sistema tendono a diminuire nel tempo, rallentando le attività del computer. Leggere le informazioni sul miglioramento delle prestazioni del sistema riportate di seguito.
Rimozione di spyware
Se le prestazioni del computer risultano notevolmente rallentate dopo aver effettuato la connessione a Internet, è probabile che siano installati programmi adware o spyware.
I programmi software spyware e adware si servono di Internet per scaricare e caricare informazioni in background. Alcune di queste informazioni possono costituire pubblicità sensibile o indesiderata.
Spyware e adware possono essere molto difficili da rimuovere. Per ulteriori informazioni sugli spyware e su come rimuoverli dal computer, consultare il seguente documento di supporto HP: Informazioni su spyware, adware e tecniche di dirottamento del browser.
Chiusura di tutti i programmi aperti non in uso
Utilizzare solo i programmi che sono necessari. La riduzione a icona della finestra di un programma potrebbe non interrompere l'uso della memoria e del processore del computer da parte del programma specifico. La connessione a Internet, l'ascolto di musica e l'esecuzione di scansioni antivirus sono tutte attività che utilizzano risorse di sistema. Eseguire le scansioni antivirus o altri strumenti di sistema quando non si utilizza il computer. Si consiglia inoltre di disattivare il collegamento a Internet quando non è necessario. La chiusura dei programmi che non sono necessari migliora le prestazioni di Windows.
Prevenzione del caricamento di programmi in background
Man mano che i programmi software vengono caricati, nell'area di notifica vengono visualizzate delle piccole icone (in genere situate nell'angolo inferiore destro della schermo, accanto all'ora). Ognuna di queste icone rappresenta un programma che viene eseguito in background e utilizza risorse di sistema preziose. Spostare il puntatore del mouse su ciascuna delle icone per sapere di che software si tratta. I programmi che generalmente vengono caricati ed eseguiti in background sono i programmi antivirus, le impostazioni di visualizzazione e le applicazioni multimediali. È possibile aumentare le risorse di sistema interrompendo il caricamento di queste applicazioni o modificandone le impostazioni. A questo scopo si può procedere in diversi modi, in quanto questi programmi vengono spesso avviati da varie posizioni. Se i metodi illustrati di seguito non possono essere applicati a una determinata icona, consultare la documentazione o il sito Web dell'applicazione.
Figura : Icone nell'area di notifica
Icone nell'area di notifica
Uso dell'Utilità Configurazione di sistema per impedire l'avvio automatico dei programmi (Windows 98, ME e XP)
Per impedire il caricamento di singoli elementi all'avvio di Windows, procedere come segue.
Istruzioni
 Attenzione:
Disattivare solo gli elementi noti e indesiderati. La disattivazione di elementi importanti per il funzionamento del sistema potrebbe provocare dei problemi.
  1. Fare clic su Start, quindi su Esegui.
  2. Nel campo Apri, digitare quanto segue: msconfig.
    Viene visualizzata la finestra Utilità Configurazione di sistema.
  3. Fare clic sulla scheda Generale, quindi fare clic su Avvio selettivo.
  4. Selezionare la scheda Avvio e rimuovere i segni di spunta da tutte le applicazioni che non contribuiscono al funzionamento del sistema e non si desidera avviare. Se non si conosce un'applicazione, annotarne il nome ed eseguire successivamente una ricerca su Internet. Se non si conosce l'applicazione, non rimuovere il segno di spunta (se possibile, non chiudere le applicazioni Backweb, MotiveMonitor, HPBootOp e Vshield). Per un elenco di file di cui non si consiglia la rimozione, fare riferimento al documento di supporto HP: Utilizzo di Configurazione di sistema di Microsoft (Msconfig).
    Figura : Scheda Avvio della finestra Utilità Configurazione di sistema
     Scheda Avvio della finestra Utilità Configurazione di sistema
  5. Fare clic su OK per accettare le modifiche. Riavviare il computer.
    Dopo l'avvio di Windows, viene visualizzata la finestra Utilità Configurazione di sistema. Apporre un segno di spunta sulla casella di controllo Non mostrare questo messaggio in futuro e fare clic su OK (solo in Windows Me e Windows XP).
  6. Se Windows o altri programmi vengono interrotti in seguito alla rimozione di un segno di spunta da un'applicazione non nota, riavviare il computer ed eseguire le procedure in ordine inverso, inserendo nuovamente il segno di spunta. Premere F8 non appena viene visualizzata la prima schermata blu di HP (in seguito all'accensione del computer) per accedere alla Modalità provvisoria.
Così facendo, Windows viene eseguito utilizzando l'avvio selettivo. In questo modo, Windows impedisce l’avvio dei programmi selezionati. Se successivamente viene disabilitato l'avvio selettivo, tutti i programmi selezionati vengono nuovamente avviati.
Windows 95: rimozione delle icone dalla cartella Avvio
Per impedire il caricamento di programmi non desiderati, seguire la procedura descritta di seguito.
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse in un’area libera del desktop di Windows, selezionare Nuovo e Cartella. Assegnare alla cartella il nome Non all'avvio. Questa cartella verrà utilizzata successivamente.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start, quindi selezionare Apri. Windows visualizza la cartella Menu Avvio.
  3. Fare doppio clic su Programmi.
  4. Individuare e aprire la cartella Avvio e aprirla.
  5. Tutte le icone presenti in Avvio corrispondono ai programmi che vengono caricati all'avvio del computer. Fare clic con il pulsante destro del mouse su una delle icone e selezionare Proprietà per visualizzare ulteriori informazioni.
  6. Premere e mantenere premuto il tasto Ctrl. Tenere premuto questo tasto e fare contemporaneamente clic sulle icone indesiderate.
  7. Fare clic su Modifica, quindi su Taglia.
  8. Chiudere tutte le finestre aperte per tornare al desktop di Windows.
  9. Aprire la cartella Non all'avvio che è stata creata precedentemente sul desktop.
  10. Selezionare Modifica, quindi Incolla dalla cartella Non all'avvio sul desktop. Le icone che sono state tagliate dalla cartella Avvio si trovano ora nella cartella Non all'avvio.
  11. Riavviare il computer.
    Tutti gli elementi rimossi da Avvio non verranno più caricati, ma potranno essere avviati facendo doppio clic sull'elemento desiderato nella cartella Non all'avvio.
Svuotamento del Cestino
Istruzioni
  1. Dal desktop di Windows, fare doppio clic su Cestino.
  2. Per ripristinare eventuali elementi eliminati per errore, evidenziare ciascun file, fare clic su File,, quindi fare clic su Ripristina.
  3. Selezionare File e fare clic su Svuota cestino. Il contenuto del cestino verrà rimosso dal disco fisso (solitamente C:). Selezionare per confermare l'operazione.
  4. Chiudere il Cestino.
Eliminazione di directory e file temporanei
Questa procedura consente di aumentare lo spazio sul disco fisso e di ridurre il tempo richiesto per accedervi. Consente inoltre di risolvere i problemi associati allo spooling dei lavori di stampa. Windows utilizza la directory TEMP per conservare i file destinati ad uso temporaneo. Nel corso del tempo, questi file potrebbero accumularsi e causare problemi. Per eliminarli, seguire la procedura adatta alla versione di Windows in uso:
Windows 98, Windows Me, Windows 2000 e Windows XP
Istruzioni
  1. Chiudere tutte le applicazioni aperte.
  2. Selezionare Start, Programmi, Accessori, Utilità di sistema, quindi Pulizia disco.
  3. Apporre un segno di spunta accanto ai tipi di file che si desidera eliminare con l'utilità Pulizia disco. I file temporanei possono essere eliminati senza correre alcun rischio.
  4. Selezionare OK.
    Figura : Pulizia disco
    Pulizia disco
Windows 95
Questa procedura elimina i file temporanei (*.tmp) e le sottodirectory contenuti in C:\WINDOWS\TEMP.
  1. Fare clic su Start, Chiudi sessione e riavviare il sistema in modalità MS-DOS®.
  2. Quando viene visualizzato il prompt DOS, è possibile leggere C:\WINDOWS.
  3. Digitare DELTREE TEMP e premere il tasto Invio. Selezionare Y, quindi premere il tasto Invio per confermare. La directory TEMP, tutti i file e le sottodirectory temporanei contenuti in C:\WINDOWS\TEMP verranno eliminati.
  4. Una volta rimossa la directory TEMP, crearne una nuova. Al prompt C:\WINDOWS, digitare quanto segue: MD TEMP.
  5. Digitare EXIT per riavviare Windows.
  6. Una volta completato il caricamento di Windows, fare clic su Avvio, Trova, quindi File o cartelle.
  7. Nella casella Nome, digitare *.TMP e fare clic su Trova ora. Viene visualizzato un elenco di file individuati in base ai criteri di ricerca.
  8. Fare clic su Seleziona tutto dal menu Modifica.
  9. Premere Elimina e selezionare per confermare. È possibile che alcuni elementi non vengano eliminati se sono in uso.
  10. Chiudere la finestra Trova e riavviare il computer.
Utilizzo di ScanDisk e dell'Utilità di deframmentazione dischi sul disco fisso
Il programma ScanDisk verifica la presenza di eventuali errori sul disco fisso. L'Utilità di deframmentazione dischi raggruppa tutti i frammenti sparsi di dati di programmi e li raggruppa in parti dell'unità con prestazioni migliori.
Eseguire ScanDisk prima dell'Utilità di deframmentazione dischi nel modo seguente:
ScanDisk in Windows 2000 e Windows XP
Istruzioni
  1. Fare clic su Start, quindi aprire Risorse del computer.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona del disco fisso (in genere C:\).
  3. Fare clic su Proprietà, quindi selezionare la scheda Strumenti.
  4. Fare clic su Controlla ora.
  5. Selezionare tutte le caselle di controllo.
  6. Fare clic su OK, quindi fare clic su per pianificare una scansione completa del disco al riavvio del computer.
  7. Riavviare il computer. La scansione del disco potrebbe richiedere molto tempo.
ScanDisk in Windows 95, 98 e Me
 Nota:
Per eseguire la scansione del disco fisso in Windows XP, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona del disco fisso in Risorse del computer. Fare clic su Proprietà, Strumenti, quindi su Esegui ScanDisk. Selezionare tutte le caselle di controllo e riavviare il computer.
  1. Chiudere tutti i programmi in esecuzione, inclusi i programmi in background come gli antivirus.
  2. Selezionare Start, Programmi, Accessori, Utilità di sistema, quindi ScanDisk.
  3. Selezionare l'unità (solitamente C:\), quindi selezionare Correzione automatica errori.
  4. Se non si dispone di molto tempo, selezionare Standard. In alternativa, selezionare Analisi completa. Una scansione completa del disco potrebbe impiegare più di un'ora per essere completata ed è consigliabile eseguirla quando non si utilizza il computer.
  5. Fare clic su Start e seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo. Se ScanDisk viene avviato più volte, un programma nascosto in background sta ancora accedendo al disco fisso. Riavviare il computer in modalità provvisoria e riprovare.
  6. Al termine del controllo, vengono visualizzati i risultati. Se richiesto, correggere o riparare eventuali file. Fare clic su Chiudi per chiudere il programma.
Deframmentazione, tutte le versioni di Windows
Istruzioni
  1. Chiudere tutti i programmi in esecuzione, compresi i programmi in background, come i programmi di scansione.
  2. Fare clic su Start, Programmi o Tutti i programmi, Accessori, quindi fare clic su Utilità di sistema.
  3. Fare clic su Utilità di deframmentazione dischi e seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.
    Se l'Utilità di deframmentazione dischi viene riavviata più volte, un programma nascosto in background sta ancora accedendo al disco fisso. Riavviare il computer in modalità provvisoria e riprovare.
Prevenzione di perdite di memoria
Per perdita di memoria si intende una parte di memoria inutilizzata che Windows riconosce come valida. Con il tempo la memoria inutilizzata può accumularsi rallentando Windows e provocando un maggiore utilizzo del disco fisso. Le perdite di memoria si verificano quando le prestazioni del computer risultano notevolmente rallentate dopo l'apertura e la chiusura di numerosi programmi.
Le perdite di memoria si possono verificare se un software viene chiuso prima che l'apertura sia stata completata. Lasciare sempre che i programmi si carichino completamente. In generale è consigliabile attendere da 10 a 20 secondi dopo l'avvio di un programma prima di chiuderlo, anche se il programma è stato aperto accidentalmente.
Per risolvere immediatamente i problemi di perdita di memoria, riavviare il sistema. Per una risoluzione permanente, isolare il programma che provoca le perdite di memoria attenendosi alla seguente procedura:
  1. Avviare una nuova sessione di Windows arrestando il sistema e accendendo nuovamente il computer.
  2. In Windows XP, premere Ctrl + Alt + Canc.
    In Windows 98 e Me, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Risorse del computer sul desktop e selezionare Proprietà.
  3. In Windows XP questo valore rappresenta la quantità di memoria fisica disponibile.
    Figura : Visualizzazione della memoria fisica disponibile in Windows XP
    Visualizzazione della memoria fisica disponibile in Windows XP
    In Windows 98 e Me, selezionare la scheda Prestazioni. Prendere nota del valore percentuale accanto a Risorse di sistema.
  4. Aprire il programma che si sospetta provochi un rallentamento del computer.
  5. Esaminare nuovamente la percentuale di risorse del sistema o la quantità di memoria fisica e prenderne nota.
  6. Chiudere e riaprire più volte il programma sospetto, confrontando questo numero con quello registrato. Attendere ogni volta circa 10 secondi prima di riaprire il programma.
  7. Se la percentuale di risorse del sistema o la quantità di memoria fisica disponibile continua a diminuire, si sta verificando una perdita di memoria. Contattare il fornitore del programma per ottenere le patch o le correzioni disponibili.
  8. Se la percentuale di risorse del sistema o la quantità di memoria fisica disponibile rimane sostanzialmente invariata ogni volta, probabilmente il programma sospetto non sta creando una perdita di memoria.
Creazione di spazio sull'unità disco fisso
Windows utilizza questo spazio per diversi tipi di operazioni, come la memorizzazione nella cache e la memoria virtuale. È possibile che il funzionamento del computer non sia affidabile se lo spazio libero sul disco è inferiore al 5% dello spazio totale.
Per verificare lo spazio libero sul disco fisso, fare doppio clic su Risorse del computer sul desktop. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco fisso (solitamente C:) e selezionare Proprietà.
Per rimuovere i programmi non necessari e aumentare lo spazio sul disco fisso, eseguire la procedura descritta di seguito:
Istruzioni
  1. Fare clic su Start, Impostazioni, quindi su Pannello di controllo.
  2. Aprire Installazione applicazioni.
  3. Fare clic sulla scheda Installa/Rimuovi. Selezionare i programmi che non vengono più utilizzati.
  4. Evidenziare il nome del programma, quindi fare clic sul pulsante Aggiungi/Rimuovi o Cambia/Rimuovi e OK.
    Figura : Rimozione dei programmi
    Rimozione dei programmi
  5. Al termine delle operazioni, è possibile che venga chiesto di riavviare Windows. Attendere fino al completamento della rimozione di tutti i programmi indesiderati, quindi riavviare Windows.
Modifica delle impostazioni Ripristino configurazione di sistema in Windows XP
Ripristino configurazione di sistema è una funzione di Windows in grado di ripristinare il software e le impostazioni di sistema a una determinata data. La funzionalità Ripristino configurazione di sistema esegue tale operazione salvando in un punto di ripristino le modifiche apportate ai file di sistema. Questi punti di ripristino occupano spazio sull'unità disco fisso. La funzione Ripristino configurazione di sistema può occupare il 12% del disco fisso con i punti di ripristino se non viene regolata, indipendentemente dalle dimensioni del disco. Per salvare spazio sul disco fisso, procedere come segue per ridurre la quantità di punti di ripristino creati dalla funzione Ripristino configurazione di sistema.
Istruzioni
  1. Fare clic su Start, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer.
  2. Selezionare Proprietà.
  3. Fare clic sulla scheda Ripristino configurazione di sistema.
  4. Selezionare l'unità (C:) e fare clic sul pulsante Impostazioni.
  5. Regolare l'indicatore scorrevole dello Spazio su disco da utilizzare su un valore inferiore. Un'impostazione minore risparmierà spazio su disco, tuttavia ridurrà i punti di ripristino selezionabili nel caso in cui si debba utilizzare successivamente tale funzionalità. Su un disco fisso da 120 GB, un'impostazione pari all'1% consente di risparmiare più di 11 GB di spazio su disco futuro, pur fornendo spazio sufficiente per salvare diversi punti di ripristino.
  6. Fare clic su OK per salvare le impostazioni.
    Figura : Utilizzo dello spazio su disco
    Utilizzo dello spazio su disco
Aggiornamento del software
I conflitti software possono rallentare il sistema. HP, Microsoft e altri produttori di software mettono a disposizione vari aggiornamenti per risolvere questi problemi. Visitare il sito per il download di software HP e utilizzare lo strumento Windows Update regolarmente. Per ulteriori informazioni, consultare il documento di supporto HP Reperimento di software e driver.

hp-feedback-input-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-online-communities-portlet

Azioni
Caricamento...

Chiedi alla community!


Forum dell'assistenza

Forum dell'assistenza

Partecipa alla conversazione. Trova soluzioni, poni domande e condividi suggerimenti con altri possessori di prodotti HP. Visita ora


hp-feedback-banner-portlet

Azioni
Caricamento...

hp-country-locator-portlet

Azioni
Caricamento...
Paese: Flag Italia

hp-detect-load-my-device-portlet

Azioni
Caricamento...